Riassunto delle puntate precedenti

March 26, 2012  •  Leave a Comment

Potrebbe apparire un titolo strano, per il primo post di un nuovo blog in materia di fotografia, ma in realtà serve un po' a spiegare da dove vengo e quanto (poco) abbia finora realizzato in campo fotografico.

Le prime foto le scattavo con le compattine Kodak, durante le gite scolastiche, non so se sia sopravvissuto qualcosa di quel periodo (fine anni '70), mentre invidiavo la macchina "manuale" di mio padre, piena di cose da settare.

Poi arrivò una Canon AE-1 Program, che non era la "mia" macchina, ma con cui comunque feci discrete foto durante i viaggi della seconda metà anni '80 (crociera nel Mediterraneo, Hawaii e USA, Australia, Hong-Kong e Singapore) e primi anni '90 (soprattutto in Europa), affiancate da qualche campo stellare con pose di 20-30 secondi, visto che la passione dell'epoca era (anche) l'astronomia.

Alcune problematiche vicende personali mi fecero mettere un po' da parte la fotografia, fino all'arrivo in casa di una Canon EOS D30, stellare per l'epoca, con la quale ebbi modo di fare un po' di foto nel corso del mio primo viaggio in Russia (estate 2001). Ancora le differenze del digitale non riuscivo ad apprezzarle (il numero di foto non si scostava molto dal "solito" e si usavano quasi sempre gli automatismi).

Per essere "autonomo", durante un viaggio in Russia per il Capodanno 2005, comprai una Canon IXUS 430, che era piuttosto soddisfacente per i miei bisogni dell'epoca, e soprattutto per le mie capacità. Dopo un paio di anni venne purtroppo rubata su un autobus a Torino, e venne sostituita da una Canon PSA650IS, con cui feci le prime foto "pensate" con un po' di attenzione, sempre principalmente in viaggio. Nel corso di uno di questi viaggi in Russia, cominciò anche ad aumentare il numero di foto fatte in ogni occasione, con una curva via via crescente.

A novembre 2009, complice una conoscenza che mi aveva suggerito la superiorità (ovvia) delle reflex sulle compatte, mi è stata regalata una Canon EOS 50D, con obbiettivo 18-200IS. Il salto di qualità, o almeno di potenzialità, era quasi fatto.

L'anno successivo venne il 70-300IS, il primo corso di fotografia digitale, presso Spazio Labo' di Bologna, poi nel 2011, il Tokina 11-16 ed il 50mm 1.4, insieme al corso di Lightroom, e alle prime pubblicazioni di foto su giornali locali (il supplemento bolognese di Avvenire) ed esteri (il Moscow News), oltre che su alcuni libri (le guide alle passeggiate moscovite del Moscow News).

Anche il "salto" successivo è legato a vicende personali, con una reazione di tipo quasi compulsivo, e la presenza di un'offerta speciale allettante mi ha fatto acquistare una Canon 5D Mark II, con 24-70 f/2.8.

"A small step for a man"... quale sarà il prossimo passo ?

Per ora cercherò di descrivere su questo blog le impressioni di questo viaggio nel mondo della fotografia, soprattutto per quanto riguarda la mia personale visione delle cose che accadono, visto che di post tecnici ce ne sono forse anche troppi, un po' dappertutto.


Comments

No comments posted.
Loading...

Archive
January February March (1) April (1) May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December
January February March April May June July August September October November December